L’ecocolordoppler è una metodica diagnostica non invasiva, che permette la visualizzazione ecografica dei principali vasi sanguigni e lo studio del flusso ematico al loro interno. Tale visualizzazione viene assunta attraverso il collegamento in tempo reale di una immagine ecografica bidimensionale con un segnale doppler pulsato. La metodica ha rivoluzionato la diagnostica delle malattie vascolari e cardiache con la possibilità di rilevare e monitorare nel tempo:Stenosi arteriose, Stenosi venose, Aneurismi, Trombosi venose superficiali e profonde, Insufficienza venosa.

  • ECODOPPLER T.S.A.

    E’ un esame ultrasonografico in grado di valutare gli aspetti morfo-funzionali (anatomia, decorso e/o tortuosità dei vasi, presenza di placche aterosclerotiche e loro entità) dei Tronchi SovraAortici (TSA).

    Questo esame è particolarmente richiesto nei pazienti che hanno avuto attacchi ischemici cerebrali (TIA) o ictus recente; nei pazienti che presentano un soffio laterocervicale, o in quelli con accertata vasculopatia a carico di altri distretti (arteriopatia periferica, aneurisma aortico, coronaropatia; in caso di sospetto furto della succlavia; in caso di vertigini (nell’ambito comunque di una valutazione multidisciplinare); nei soggetti con età > 65 anni e fattori di rischio cardiovascolare (fumo, ipertensione, diabete, dislipidemia), oppure candidati a intervento di chirurgia maggiore.

    Galleria fotografica della strumentazione utilizzata

  • ECOCOLORDOPPLER ARTI INFERIORI ARTERIOSO E VENOSO

    L’Ecocolordoppler è un esame non invasivo, effettuato da specialisti di diagnostica vascolare- in grado di documentare ogni lesione, anche la più piccola, delle vene e delle arterie. L’esame delle arterie degli arti inferiori si effettua con l’ausilio di sonde che partono da frequenze di 7.5 Mhz per arrivare a frequenze altissime per lo studio del distretto vascolare e dei tessuti molli.

    Attraverso l’EcoColorDoppler è possibile esplorare le arterie tibiali, le arterie femorali, la profonda, la superficiale e la poplitea e verificarne lo stato di salute e l’eventuale presenza di stenosi. Con la stessa tipologia di indagine è possibile analizzare anche il sistema venoso degli arti inferiori per verificare la presenza di un reflusso o di una trombosi superficiale o profonda.

    L’Ecocolordoppler alle vene degli arti inferiori si effettua con una sonda da 7.5 Mhz con la quale si analizzano la vena femorale comune, la vena femorale superficiale, la vena poplitea, le vene gemellari, la piccola e la grande safena, le perforanti di coscia e gamba, la vena di Giacomini, la vena di Leonardo e le vene collaterali accessorie delle piccola e grande safena. Attraverso l’indagine è possibile valutare lo stato della parete, la pervietà, il reflusso e la comprimibilità dei vasi, la sede e l’eventuale estensione della trombosi nonché le caratteristiche del trombo, la funzione valvolare.

    Galleria fotografica della strumentazione utilizzata

  • ECOCOLORDOPPLER ARTI SUPERIORI ARTERIOSO E VENOSO

    Questo esame consente una valutazione delle arterie e vene degli arti superiori che, per la loro posizione, difficilmente presentano delle patologie importanti. Si rende opportuno lo studio delle arterie succlavia, ascellare, omerale e radiale in quelle persone che lamentano dolore agli arti superiori ed effettuano attività professionali che impegnano direttamente l’arto in posizione di sollevamento.

    Galleria fotografica della strumentazione utilizzata

  • Attività

    Area dedicata ai servizi del Centro Sanitario Polivalente, dalla Radiologia Digitale alla Fisiokinesiterapia!
    Vai a Servizi
  • Prenotazioni

    Ora è possibile prenotare nell'apposita area del sito dedicata alle richieste di chiarimenti relativi agli accertamenti da eseguire.
    Vai a Prenotazione
  • Orari di Apertura

    • Lunedì - Venerdì
      08.30 - 13.00
    • 15.00 - 20.00
    • Sabato
      08.30 - 13.30

Contatti ed Info


I nostri centralini sono attivi ogni giorno dal Lunedi al Venerdi dalle ore 09.00 alle 13.00 e dalle 15.30 alle 18.00